Tag: youth sector

We Love Football, un Movimento generazionale

We Love Football è un progetto di comunicazione a 360°

Ci piace definirci “Movimento generazionale” perché rappresentiamo un “cambiamento”. Muoviamo le menti valorizzando sani principi e lavoriamo per migliorare la vita sportiva della nuova generazione dei giovani calciatori, quelli che saranno i campioni del futuro.

Avete cominciato a conoscerci con il Torneo Internazionale di Calcio Giovanile U-15, vi siete emozionati con le nostre interviste, gli highlights e i video reportage su Youtube, ci avete seguito anche nelle dirette Live su Facebook, ci avete scritto, fatto domande, vi siete appassionati ai focus sui grandi personaggi sportivi del passato sul tema dei loro primi 15 anni di vita, e siete entrati a far parte anche della grande Community #Generazione F su Facebook.

Il Sogno deve diventare Realtà.

Noi amiamo il calcio e “We Love Football” punta in alto: spirito di aggregazione, fair play, integrazione e tutto ciò che di sano c’è nello sport. Ecco i valori che vuole trasmettere questo progetto ideato da Marco Antonio De Marchi, storica bandiera del Bologna FC. Uno che di calcio se ne intende.

“L’idea è che i calciatori professionisti debbano ispirare i giovani ed essere i loro modelli. Attraverso il calcio si possono infatti trasmettere valori fondamentali come rispetto, amicizia, integrazione, entusiasmo e autostima, elementi chiave per diventare campioni nel mondo dello sport, ma anche uomini e donne migliori nella vita.”

Stiamo rendendo Bologna la capitale mondiale del calcio giovanile, stiamo crescendo sempre di più, grazie anche al Patrocinio delle più grandi Istituzioni di settore come la FIGC-LND (1.400.000 iscritti), il CONI (5.000.000 iscritti), e l’AIC (18.000 iscritti).

We Love Football è un progetto culturale che prevede tante iniziative speciali seguite dall’agenzia Oblivion Production di Stefania Tschantret, quindi avrete la possibilità di partecipare a convegni e incontri dedicati ai giovani e ai loro genitori, corsi di formazione, format per radio-TV e tutte le piattaforme digital, partite di solidarietà e molto altro. C’è anche un film in produzione 😉

In questo video promo (trasmesso anche durante il Wyscout Forum di Amsterdam 2018) abbiamo cercato di sintetizzare molto brevemente quello che siamo, il nostro entusiasmo, la nostra potenza e il network di amici e ambassador che ci porteremo dietro anche nella prossima edizione del Torneo Internazionale di Calcio Giovanile U-15 dal 17 al 22 aprile 2018 a Bologna.

Vi chiediamo di condividere questo filmato il più possibile con tutte le persone che conoscete, su tutti i vostri canali social e blog-siti web, per crescere insieme a noi, “Grow with us“.

Vi aspettiamo ogni giorno nella nostra community Generazione F, il gruppo privato di Facebook dove mamme, papà, familiari, amici, allenatori, arbitri, tecnici e tutte le figure che circondano i “Fifteen” sportivi, possono parlare di problematiche, chiedere consigli, proporre iniziative, e contribuire a rendere il Mondo del calcio Giovanile un luogo migliore. Iscriviti qui.

WE LOVE FOOTBALL celebra lo sport più bello del mondo e lo vuole fare insieme a voi.

Grazie a tutti!

#welovefootball Work in progress…fateci sapere che cosa vi aspettate dal Torneo internazionale di calcio giovanile under 15 We Love Football, cosa vi piacerebbe vedere e scoprire di più. I messaggi più belli saranno repostati sulla pagina #Instagram di We Love Football. 

 

– FOLLOW US –

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE:
https://youtu.be/I5o1sCoWkXM

FACEBOOK: https://www.facebook.com/WeLoveFootballOP

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/welovefootballinternational/

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER:
http://eepurl.com/dvJGCD

Best of We Love Football 2018 | Video History

Anche quest’anno abbiamo lasciato il segno!

Dal 28 marzo al 2 aprile 2018 si è svolto a Bologna WE LOVE FOOTBALL, il Torneo Internazionale di Calcio Giovanile U-15, eravamo in tantissimi a celebrare lo sport più bello del mondo.

Ci siamo emozionati, e tra una risata e un abbraccio abbiamo raggiunto insieme un altro traguardo.

Questa è una storia di successo e la nostra soddisfazione ve la mostriamo come sappiamo fare meglio, con un video. Un melting pot di culture e generazioni e tanta, tanta passione per il calcio.

#welovefootball2019 Work in progress…

Ormai mancano 8 mesi alla quarta edizione. Stay tuned!

Fateci sapere che cosa vi aspettate dall’Edizione 2019 del Torneo internazionale di calcio giovanile under 15 We Love Football, cosa vi piacerebbe vedere e scoprire di più. I messaggi più belli saranno repostati sulla pagina #Instagram di We Love Football. 

– FOLLOW US –

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE:
https://youtu.be/I5o1sCoWkXM

FACEBOOK: https://www.facebook.com/WeLoveFootballOP

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/welovefootballinternational/

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER:
http://eepurl.com/dvJGCD

We Love Football 2018, una partita senza fine

Anche la terza edizione è terminata, quanti passi in avanti dal 2016 ad oggi: tecnica, agonismo e soprattutto divertimento

Triplice fischio, l’arbitro Fabbri di Ravenna sancisce ufficialmente la fine del We Love Football 2018, dopo Atletico Madrid e Atalanta l’albo d’oro si tinge anche di verde: i brasiliani del Palmeiras vincono la terza edizione del più prestigioso torneo Under 15 di calcio del mondo da imbattuti. Tuttavia non è una vittoria solo dei “Verdao” ma quest’anno è stata una vittoria del calcio. Coppa alzata al cielo, foto di rito e festeggiamenti ma dopo tutto questo non ci si è assolutamente fermati, anzi. La sintesi della terza edizione si può trovare paradossalmente dopo il termine della finale, quando tutto sembrerebbe finito, quando tutto dovrebbe fermarsi, il calcio ti ricorda che essendo lo sport più bello del mondo una fine non l’avrà mai, e allora pallone in campo e gli olandesi dell’Ajax, gli inglesi dell’Everton, i canadesi del Montreal, i brasiliani del Flamengo e anche lo staff organizzativo di WeLoveFootball sono corsi tutti insieme sul prato verde del Dall’Ara e hanno iniziato una partita epocale che rimarrà senza dubbio nella storia di questo torneo, con una sola regola, divertirsi! Eppure vi chiederete come fanno a comunicare olandesi-inglesi-brasiliani-belgi e italiani fra di loro, la risposta è semplice la lingua conosciuta da tutti è quella del pallone. Un melting pot di culture, tradizioni e colori teoricamente impossibile da unire ci ha regalato emozioni indescrivibili, che solo questo sport, che di teoria ne conosce poca, avrebbe potuto concederci. Ecco tutto questo è We Love Football: unire ciò che unire pare impossibile, divertimento, calcio e spensieratezza. Friendship, una quantità innumerevoli di amicizie instaurate in questi ultimi giorni, un’immagine che resterà impressa nei nostri occhi è lo scambio dei numeri di telefono fra il Coach del Montreal e quello del Genk, i quali al momento dell’arrivederci si sono abbracciati come fossero amici da sempre. Ma di situazioni come questa dove il calcio diventa qualcosa di più di uno sport al We Love Football sono una quantità incalcolabile: il pasillo de honor del Palmeiras e gli applausi per gli sconfitti atalantini in finale, il mister dell’Atalanta Di Cintio che chiede scusa al Coach dell’Ajax Wooter per un contrasto duro fra due giocatori in campo e dopo la partita l’abbraccio, i canti, i balli, le preghiere, le speranze, le ambizioni e la passione per il calcio, inesauribile. Perchè mentre ogni secondo passa nel bene o nel male bisogna sempre ricordarsi che in una parte del mondo una partita di calcio è in corso e ogni volta che una partita di calcio ricomincia tutta questa magia ricomincia da capo. Un triplice fischio definitivo non ci sarà mai.

See you next year for We Love Football 2019!

GUARDA SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE:

GLI HIGHLIGHTS DI TUTTE LE PARTITE

LE INTERVISTE

LA DIRETTA FACEBOOK DELLA FINALE

I VIDEO DELLE SQUADRE

I TESTIMONIAL

E seguici sui #social per tutti gli altri contributi inediti e le foto postate dai nostri ragazzi:

@welovefootballop

@welovefootballinternational

Hashtag ufficiale #welovefootball2018

Prima giornata – We love Football, è una pioggia di gol

We love Football, è una pioggia di gol

La prima giornata della terza edizione di We Love Football è stata un concentrato di emozioni. Esordio vincente per Palmeiras, Bologna, Atalanta e B Italia. E il Genk sorprende la Juventus

 

GIRONE A

Bologna-Everton 3-1

BOLOGNA: Ruggiu, Cavina, Panariello, Obaretin, Vanzo, Marenco, Biondelli, Mantovani, Dimitrijevic, Bovo, D’Errico. A disp.: Grimandi, Lami, Caprino, Cinelli, Luccarini, Nico, Spinella. All.: Francesco Morara

EVERTON: Rose, Capps, Small, Welch, Hagan, Butterfield, Preidt, Dobbin, Price, Ferguson, Coppack. A disp.: Whitaker, Mclachlan, Jones, Clarcke, Campbell. All.: Lewis Nightingale

Reti: 28′ pt Marenco (B), 5′ st Dobbin (E), 19′ st Mantovani (B), 24′ st Lami (B)

Un bel Bologna non ha lasciato scampo all’Everton. I rossoblù di Morara hanno fatto una buona partita, tre gol e un calcio bello da vedere. Ne è uscita una partita piacevole soprattutto nella ripresa condita da ben 3 reti. Nel primo tempo è arrivato il vantaggio di Marenco che ha fatto esultare i rossoblù. Ad inizio ripresa Dobbin (migliore in campo insieme a Spinella del Bologna, decisivo con i suoi guizzi sulla fascia) per l’illusorio 1-1. Incassato il pari, la forza dei bolognesi è venuta fuori in maniera prorompente. Prima Mantovani per il 2-1, poi Lami ha chiuso i conti per il definitivo 3-1 casalingo. Non poteva esserci una prima migliora per il Bologna.

Inter-Lokomotiva Zagabria 4-1 (lokomotiva o lokomotive?)

INTER: Magri, Chierichetti, Pozzi, Peruchetti R., Uccellini, Gasparini, Paccagnan, Fabbian, Pezzini, Pucci, La Torre. A disp.: Priori, Lonati, Peruchetti L., De Milato, Branzini, Sabia, Politi. All.: Paolo Annoni

LOKOMOTIVA ZAGABRIA: Vincelj, Cabrajic, Maric, Vujnovic, Kruslin, Speljak, Simic, Islic, Capan, Vranjesevic, Matijevic. A disp.: Smakaj, Kacavenda, Milicic, Karkovic, Brajkovic, Capan, Stojkovic. All.: Zeljco Dacer

Reti: 9′ La Torre (I), 20′ Fabbian (I), 10′ st La Torre (I), 23′ st Politi (I), 31′ st Speljak (L)

Due gol per tempo hanno consentito all’Inter di vincere la partita che ha sancito l’inizio dell’avventura a We Love Football. I nerazzurri sono stati straripanti per tutto l’incontro. Zagabria ha provato ad opporre resistenza alla squadra italiana, ma non c’è stato nulla da fare. Bel gioco, tante trame interessanti e un calciatore come La Torre capace di fare la differenza ed infilare una doppietta nella porta avversaria. Nella prima frazione La Torre l’ha sbloccata, imitato undici minuti dopo da Fabbian. Nel secondo tempo ancora La Torre (migliore in campo) e successivamente Politi hanno arrotondato il risultato, mentre per gli slavi ha segnato Speljak nel recupero con un tap-in da pochi passi.

 

GIRONE B

B Italia-Shonan Bellmare 3-0

B ITALIA: Milan, Turicchia, Vaglica, Casadei, Zaghini, Moracchioli, Belluomini, Pietra, Pescicolo, Logrieco, Totaro. A disp.: Lucatelli, Cellamare, Simonetto, Palmentieri, Degli Innocenti, Ferrari, Capasso, Grechi. All.: Massimo Piscedda

SHONAN BELLMARE: Odagiri, Ishikawa, Asano, Iwanaga, Takahashi, Inui, Imamichi, Inoue, Saito, Saliou Diop, Kasai. A disp.: Yano, Goto, Murakami, Ohta, Yamada, Noda, Sasaki, Nobuta, Matsuoka, Kawai. All.: Nakamaru

Reti: 12′ Belluomini (B), 20′ Vaglica (B), 10′ st Totaro (B)

L’esordio della squadra giapponese del Shonan Bellmare non è stato fortunato. I ragazzi di Nakamaru hanno sbattuto contro la forza della B Italia. Gli azzurrini si sono imposti con un secco 3-0 che non ha lasciato scampo agli ospiti. Gara praticamente chiusa dopo 20 minuti con le reti di Belluomini e Vaglica. Nella ripresa Totaro ha siglato il tris.

Flamengo-Roma 1-1

FLAMENGO: Esmeiro Candido, Thomas De Souza, Damasceno Dos Santos, Brum, Santos Pereira Dias Sacramento, Dos Santos Lopes Da Silva, De Oliveira Batista, Campos Botelho Nazareth, Emanuel Ataide de Araujo, Luka Cordeiro de Souza, Da Cruz Oliveira. A disp.: Jectan Lira Da Costa, Gibaldi Ribeiro, Firmino Dos Santos, Rodrigo Felix Laurentino, Gomes Silva, De Almeida Rego, Da Silva Checa. All.: Mario Jorge Dos Santos Silva

ROMA: Berti, Anticoli, Bruno, Diaby, Dicorato, Evangelisti, Koffi, Nobile, Piccolelli, Rossi, Tueto Fotso. A disp.: Cantarelli, Ludovici, Mancino, Poverini, Pagano, Rocchetti, Scarno, Scandurra, Sigismondo. All.: Mauro Fattori

Reti: 1′ st Campos Botelho Nazareth (F), 26′ st Rossi (R)

Nella giornata inaugurale, l’unica partita a finire in parità è stata quella fra il Flamengo e la Roma. Un incontro piacevole, con sprazzi di bel calcio fra le due formazioni che hanno filosofie di gioco diverso. Più spettacolari i carioca, mentre gli italiani hanno badato più al sodo. Solo per pura coincidenza il primo tempo si è chiuso a reti bianche. Ad inizio ripresa l’ha sbloccata Campos Botelho Nazareth che ha colto di sorpresa la difesa giallorossa. I brasiliani hanno mancato il raddoppio, poi i capitolini sono cresciuti e Rossi ha fissato il punteggio sull’1-1. Il primo X di questa terza edizione è servito. Potevano esserci più gol, ma il calcio è anche questo.

 

GIRONE C

 

Genk-Juventus 3-1

GENK: Aerts, Van Gorp, El Taibi, Beerten, Rommens, Dwomoh, Gosselain, Swerts, Krawcyk, Oyen, Radi. A disp.: Abid, Guler, Geboers, Goosens, Dierckx, Chambaere, Stevens. All.: Peter Reynders

JUVENTUS: Oliveto, Mulazzi, Mauro, Salducco, Giorgi, Pisapia, Petronelli, Fiumanò, Giorcelli, Lofrano, Ferraris. A disp.: Carotenuto, saio, Bonetti, Bevilacqua, Rastrelli, Savona. All.: Riccardo Bovo

Reti: 4′ st Krawczyck (G), 10′ st Bonetti (J), 22′ st Dierckx (G), 25′ st Krawczyck (G)

Probabilmente è il risultato più sorprendente della prima giornata. Il Genk però è un club che sta crescendo a tutti i livelli ed è capaci di mandare in campo formazioni sempre competitive. I belgi sono riusciti a battere in rimonta i bianconeri di Torino. Dopo una prima frazione in equilibrio, a inizio ripresa arriva in gol di Krawczyck, bravo a fiaccare la resistenza di Oliveto. La Juve reagisce e ci pensa Bonetti a bollare l’1-1. Qui la gara diventa sempre più combattuta, e sono i belgi a trovare la via della vittoria. Il nuovo vantaggio lo sigla Dierckx. Poco dopo Krawczyck chiude la gara siglando la sua personale doppietta.

Palmeiras-Sassuolo 3-2

PALMEIRAS: Martins, Alves Dos Santos, Da Silva Valerio, Francisco Dos Santos, De Barros, Dos Anjos, Santana, Do Nascimento Silva, Rodrigues, Maciel, Furtado Gondim. A disp.: Rosa, Santos Filho, Rodrigues Santos, Freitas, Ricardo Dos Santos, Silva, Miranda. All.: Luca Pereira De Andrade

SASSUOLO: Zacchi, De Toffol, Lazzaretti, Barbetta, Giordano, Mata, Ferrara, Casolari, Iodice, Xhuvelaj, Nacciaretti. A disp.: Bruno, Cehu, Arcopinto, Lombardo, De Battisti, Grillenzoni, Barbieri. All.: Francesco Turrini

Reti: 9′ Mata (S), 11′ Rodrigues (P), 14′ Da Silva Valerio (P), 8′ st  Casolari(S), 18′ Rodrigues (P)

Uno degli incontri più belli di sempre. Cinque reti e tanto spettacolo. Alla fine l’ha spuntata il Palmeiras per 3-2, il Sassuolo è andato ko. La formazione ceramica era andata addirittura in vantaggio con Mata, ma poi nel giro di 3 minuti ci avevano pensato Rodrigues e Da Silva a ribaltare il punteggio con cui si è andato all’intervallo. Nella ripresa Casolari ha fatto il 2-2, prima che Rodrigues infilasse il definitivo 3-2 carioca.

 

GIRONE D

Ajax-Sampdoria 4-0

AJAX: Van den Heuvel, Rensch, Dakriet, Misidjan, Regeer, Campagne, Yah Gibson, Karahasanovic, Braspenning, Hoogerwerf, Bonnah. A disp.: De Graaff, Oostwoud, Enem Jay, Markelo, Achemlal, Quaedvlieg, Camara, Mukeh. All.: Nordin Sibadich, Wooter

SAMPDORIA: Rossi, Campaner, Chiarlone, Fontanarosa, Migliardi, Marra, Canovi, Dolcini, Paoletti, Donato, Peidicillo. A disp.: Ravera, Tommasi, Chiodi, Mozzati, Fabbrucci, Malagrida, Riccio, Sanguineti, Spagnulo. All.: Massimo Augusto

Reti: 3′ e 9′ Braspenning (A), 1′ st Bonnah (A), 22′ st Markelo (A)

Due belle realtà a confronto. Una delle migliori scuole italiane, contro la filosofia del calcio totale olandese. Quell’Ajax che sforna talenti ogni anno. Una partita più o meno senza storia. Dopo nove minuti i tulipani erano già avanti di due reti grazie alla bravura di Braspenning capace di buttare il pallone alle spalle di Rossi per ben due volte. Quando cominci in questa maniera, poi diventa difficile tornare in partita. La Samp ha combattuto ma non ha trovato quell’episodio che poteva rimettere in discussione il copione visto fino a quel momento. Sessanta secondi dopo l’intervallo Bonnah ha fatto tris. Il 4-0 l’ha segnato Markelo. Vittoria netta quanto meritata. Ajax super anche fuori dal campo. I giocatori in questi giorni di torneo, nei momenti liberi, studieranno con i loro abituali insegnanti di scuola.

Montreal Impact-Atalanta 0-1

MONTREAL IMPACT: Assi, Binate, Bourassa, Catavolo, Eullaffroy, Ferdinand, Giraldo Ortiz, Hmida, Kane, Mayati, Spinola. A disp.: Banfi M., Banfi S., Bisson, Colici, Djellab, Joseph. All.: Serge Dinkota

ATALANTA: Sassi, Grassi, Toccafondi, Bonfanti, Giovane, Oliveri, Perego, Testa, Berto, De Nipoti, Rosa. A disp.: Rodegari, Scalvini, Ceresoli, Mehic D., Mehic A., Lozza, Moraschi. All.: Andrea Di Cintio

Reti: 21′ Rosa (A)

E’ bastato il minimo sforzo all’Atalanta per aggiudicarsi i primi tre punti di questa edizione 2018. I bergamaschi hanno piegato 1-0 il Montreal del patron rossoblù Joey Saputo alla prima partecipazione in terra felsinea. Una rete di Rosa segnata nel primo tempo, ha fatto pendere la bilancia dalla parte dei lombardi. Passati in svantaggio i canadesi hanno provato con tutte le proprie forze a pareggiare, ma non c’è stato verso di riuscirci. Prima vittoria atalantina ed esordio a mani vuote per gli americani.

TUTTI I VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS E LE INTERVISTE SONO SU WE LOVE FOOTBALL CHANNEL #YOUTUBE

Seguiteci su:
Facebook @welovefootballop
Instagram @welovefootballinternational
HASHTAG UFFICIALE : #welovefootball2018

 

CLASSIFICHE

 

GIRONE A  punti    g.f.       g.s.

Inter                 3          4          1

Bologna           3          3          1

Everton           0          1          3

Zagabria          0         1          4

 

GIRONE B

B Italia               3          3          0

Flamengo          1          1          1

Roma                 1          1          1

Bellmare           0        0          3

 

GIRONE C

Genk                   3          3          1

Palmeiras          3          3          2

Sassuolo            0          2          3

Juventus            0          1          3

 

GIRONE D

Ajax                 3          4          0

Atalanta          3          1          0

Impact            0          0          1

Sampdoria     0          0          4

 

Tra le novità 2018 di “We Love Football” c’è anche il Montreal Impact

Tra le novità 2018 di “We Love Football” c’è anche il Montreal Impact.

Il club canadese sbarca per la prima volta sotto le Due Torri con la sua formazione under 15 nella speranza di qualificarsi e incrociare il Bologna in quello che sarebbe uno stuzzicante derby: entrambe le società, infatti, sono di proprietà di Joey Saputo, l’uomo che negli ultimi anni ha risollevato le sorti dei rossoblù.

In patria il suo Montreal Impact è ormai una realtà consolidata. Dal dicembre del 1992 – anno della sua fondazione – ad oggi, la prima squadra nerazzurra ha vinto una American Professional Soccer League (APSL), due campionati di seconda divisione e tre Canadian Championship. Per quanto concerne il settore giovanile, nel 2010 l’Impact de Montréal ha fondato la propria Académie, le cui squadre si allenano nelle strutture della prima squadra: lo “Stade Saputo” e la “Caserne Létourneux”.

L’esordio al torneo internazionale under 15 “We Love Football” vedrà l’Impact impegnato nel girone D con Sampdoria, Ajax e Atalanta.

Bonne chance Montreal!

Noi siamo pronti a cominciare, vi aspettiamo dal 28 marzo al 2 aprile a Bologna!

 

Guarda i video di We Love Football Channel

Leggi il Calendario con il programma di tutte le partite del 2018

Seguici sui nostri canali Social e commenta, su Facebook, Instagram e Youtube

Ingresso libero per ragazzi e ragazze sotto i 18 anni di età.

Info e biglietti :

I biglietti per le Qualificazioni e i Quarti di Finale sono disponibili rispettivamente presso gli Stadi G.Negrini di Castenaso (BO), A.Biavati di Bologna, il Centro Sportivo A.S.D. Polisportiva Monte San Pietro (BO) e Centro Sportivo E. Filippetti di Zola Predosa (BO) . I biglietti per le Semifinali e la Finale sono disponibili in prevendita sul circuito Vivaticket e presso lo Stadio Renato Dall’Ara i giorni di manifestazione.

info@welovefootball.eu

Tel. +39 051 0402349