Play to win together We Love Rwanda

Play to win together We Love Rwanda

Anche il 2019 per We Love Football ha visto il torneo di calcio più speciale che ci sia, Play To Win Together, ed è stato un anno ricco di progetti e solidarietà in Africa, insieme agli amici di We Love Rwanda e Associazione Solidarietà Terzo Mondo Onlus di Sondrio.

Il progetto Play to win together nasce da un’idea di Padre Onesphore (il nostro referente Rwandese) in qualità di Responsabile dell’educazione nelle scuole della diocesi di Kigali (capitale del Rwanda) e prevede la lotta contro l’abbandono scolastico e la delinquenza minorile proponendo attività ludico-ricreative durante le vacanze scolastiche previste tra metà dicembre e metà gennaio.

We love Football , We love Rwanda e Associazione Solidarietà terzo Mondo onlus collaborano, in particolare, per la realizzazione del torneo di calcio giunto quest’anno alla seconda edizione.

Morena De Marchi dell’Associazione Solidarietà Terzo Mondo Onlus ha raccontato:

Essere presente all’evento è un’emozione ogni volta più forte. La grinta in campo, l’energia che arriva dagli spalti, i consigli degli allenatori sono davvero gli ingredienti per far trascorrere una giornata molto speciale a quei bambini e ragazzi che altrimenti girovagano per le strade, elemosinando qualche moneta o addirittura provando droghe e diventando delinquenti. Farli sentire parte di un progetto, di una squadra è per ognuno di loro un motivo per rendersi importanti, e la speranza è che questa sensazione li possa accompagnare per raggiungere il sogno di un futuro migliore.

 

Infatti We Love Rwanda ricorda che il calcio non è agonismo ma è sport di squadra!

Abbiamo preparato per voi un breve video report dell’ultima manifestazione sportiva realizzata a Nyacyonga, dove potrete sentire dall’esperienza diretta di Morena tutte le emozioni che si vivono in campo in progetti di solidarietà così importanti. Guarda il video qui.

 

 

In più abbiamo tantissime foto che hanno immortalato i migliori momenti e le tantissime persone che hanno affollato lo “stadio” rwandese, la distribuzione dei kit ai ragazzi, il torneo di calcio, i premi, e le danze. Qui su Instagram potete vedere una selezione di foto speciali che ci hanno inviato alcune volontarie, molte altre le pubblicheremo nei prossimi giorni. Seguiteci!

Un’emozione grande che va dalla consegna delle maglie al sollevamento della coppa. Musica e Sport connubio perfetto. Il Pallone che passione, la danza che emozione!

Play to win together We Love Rwanda

 

Giusto per precisare, i tornei di Play to win together si svolgono nelle zone periferiche delle città perché è lì che ci sono le famiglie più povere e di conseguenza i bambini e i ragazzi più vulnerabili.

I NUMERI DEL PROGETTO PLAY TO WIN TOGETHER

 
Edizione 2018 : 
luogo : distretto di BUGESERA (nella zona periferica di NYAMATA nell’est Rwanda) 
torneo : 7 vs 7
scolari : 44 divisi in quattro squadre da 11
ragazzi di strada : 20 (per l’intrattenimento di danze prima e dopo le partite)
12 educatori/staff tra i quali i 4 allenatori 
4 arbitri 
4 palloni
distribuiti 64 kit scuola comprensivi di : 3 quaderni, 3 penne , 3 matite, 1 gomma, 1 temperino, 1 sapone toilette , dentifricio + spazzolino, 1 sapone da bucato.
1000 spettatori circa
 
Edizione 2019 :
Quest’anno abbiamo fatto due sessioni : 
1) luogo : NYACYONGA (zona periferica della città di Kigali , la capitale)
una partita 11 vs 11 tra due squadre di ragazzi di strada
28 ragazzi coinvolti
22 educatori/staff tra cui 2 allenatori
1 arbitro 
2 palloni
distribuiti 28 kit scuola comprensivi di : 3 quaderni, 3 penne , 3 matite, 1 gomma, 1 temperino, 1 sapone toilette , dentifricio + spazzolino, 1 sapone da bucato
500 spettatori circa 
 
2) luogo : NYACYONGA (zona periferica della città di Kigali , la capitale)
torneo : 7 vs 7 
scolari : 44 divisi in quattro squadre da 11
ragazzi di strada : 30 (per l’intrattenimento di danze prima e dopo le partite)
12 educatori/staff tra i quali i 4 allenatori 
4 arbitri 
4 palloni
distribuiti 74 kit scuola comprensivi di : 3 quaderni, 3 penne , 3 matite, 1 gomma, 1 temperino, 1 sapone toilette , dentifricio + spazzolino, 1 sapone da bucato
1000 spettatori circa
 

Play to win together We Love Rwanda

 

Le numerose iniziative in corso sono quasi sempre ideate e proposte da Padre Onesphore Ntivuguruzwa, che è il nostro referente e grande amico rwandese, perché secondo noi solo chi vive quotidianamente la realtà del Rwanda può capire le vere esigenze della popolazione. 

PLAY TO WIN TOGETHER, è stato il progetto dell’Associazione di promozione sociale Amici di We Love Football  più popolare dell’ultimo periodo, infatti l’organizzazione di un vero e proprio torneo di calcio giovanile nella città di Kigali è stata un’azione determinante nella lotta contro l’abbandono scolastico e la delinquenza minorile in Rwanda.

Purtroppo il fenomeno dei ragazzi di strada è in aumento nei quartieri più poveri della capitale e, durante le vacanze scolastiche, molti bambini e ragazzi, pur avendo una famiglia, sono tentati di fuggire e vivere di espedienti per le strade.
Essi provengono da famiglie socialmente disagiate e molto povere a causa della scarsità di lavoro, poco presenti e spesso incapaci di assicurare ai figli il cibo quotidiano. La polizia fa delle retate, raduna i bambini in posti di transito e se i genitori non vengono a riprenderseli li trasferisce in Centri per ragazzi di strada situati lontano dalla città. Alcuni di questi centri sono statali, altri gestiti da associazioni benefiche nei quali si tenta un percorso di rieducazione con l’obiettivo difficile di reinserire poi i ragazzi nella scuola.

Anche un piccolo gesto può fare la differenza, supportaci con una donazione.

Puoi versare il tuo contributo a favore di:

C/C INTESTATO A “AMICI DI WE LOVE FOOTBALL”
IBAN IT77D0200802513000104529949
BANCA UNICREDIT, FILIALE BOLOGNA INDIPENDENZA
CAUSALE: Rwanda – PLAY,TO WIN TOGETHER DA (VOSTRA DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE)

Per maggiori informazioni e per aderire ai progetti leggi qui: http://welovefootball.eu/solidarieta-wlf/ 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Italiano