Brasile campione del mondo Under 17

Il Brasile ha vinto il Mondiale Under 17. Grazie a un’altra rimonta dopo quella in semifinale con la Francia. Al vantaggio del Messico con Bryan Gonzalez, i padroni di casa verdeoro (che avevano eliminato l’Italia ai quarti) hanno risposto negli ultimi dieci minuti con Kaio Jorge su rigore e Lazaro, autore del gol decisivo nel recupero

Quarta titolo iridato per i verdeoro, che ancora una volta vanno sotto e poi recuperano. Nella finale per il terzo posto successo della Francia per 3-1 sull’Olanda.

IL PUNTO SUI MIGLIORI TALENTI DEL MONDIALE UNDER 17

Come annunciato, il Brasile si è aggiudicato il Mondiale Under 17 in casa, si tratta di una favola considerando che la giovane Selecao si è qualificata solo perché paese ospitante.

A dire la verità, molti dei campioni che sono emersi sul campo di questa competizione mondiale sono passati dal torneo internazionale di calcio giovanile We Love Football. È proprio così! Siamo davvero orgogliosi di aver visto crescere calcisticamente parlando, qui a Bologna, tanti giovani calciatori che stanno praticando il calcio a livelli sempre più alti.

Non solo la nazionale italiana con Samuel Giovane e compagni, ma anche gli stessi giocatori brasiliani che hanno appena vinto la Fifa World Cup in casa, hanno partecipato all’edizione 2017 di We Love Football. Quell’anno al Dall’Ara trionfò una super Atalanta under 15, ma molti dei membri del Palmeiras erano proprio i ragazzi che hanno appena vinto. Non male, eh? Ve lo diciamo sempre che siamo tra i primi al mondo a scoprire i futuri campioni del calcio internazionale.  

Uno dei migliori talenti del Brasile è Joao Gabriel Martins Peglow, esterno offensivo classe ‘2002 cresciuto nell’Internacional Porto Alegre da quando aveva dieci anni. Esterno offensivo che può partire sia da destra che da sinistra, ha fatto gol contro l’Italia ai quarti di finale è un brevilineo, nella capacità d’unire qualità tecniche e coordinazione ricorda Sanchez dell’Inter. Il mercato ha già il suo avviso ai naviganti: c’è già una clausola rescissoria di 60 milioni di euro.

Yan Couto rappresenta il terzino moderno, ha un destro incantevole e il gol di Lazaro al 92′ in finale contro il Messico, quello della vittoria del Mondiale per intenderci, arriva da un suo cross, uno dei tanti traversoni precisi realizzati durante questa competizione. La Juventus si è già fatta avanti, Yan Couto gioca nell’Under 20 del Coritiba. 

Veron è il talento più interessante del Brasile, ubriaca le difese avversarie con i dribbling, impressiona per la capacità tutta brasiliana di danzare sul pallone scegliendo il momento giusto in cui far male. Ha portato nel calcio le qualità negli spazi stretti, l’agilità nei movimenti trasmessa dal futsal, è del Palmeiras, il vivaio in cui è cresciuto Gabriel Jesus del Manchester City ma ricorda tanto Vinicius, che il Real Madrid ha preso dal Flamengo. Il Palmeiras sta provando a modificare il contratto di Veron, vuole inserire una clausola rescissoria di 100 milioni di euro. 

Non c’è solo il Brasile, l’Olanda, che ha chiuso al quarto posto dopo la sconfitta contro la Francia, ha fatto emergere il capocannoniere del Mondiale: Sontje Hansen, l’ennesimo ragazzo di grande valore scuola Ajax. Può giocare su tutto il fronte dell’attacco, ha realizzato 6 gol al Mondiale e complessivamente 13 in Nazionale Under 17, uno anche all’Italia nella finale dell’Europeo di categoria vinta 4-2 dall’Olanda lo scorso maggio. L’Ajax ci sta puntando anche in Youth League, Hansen ha portato a casa due presenze realizzando anche un gol nel 4-0 al Lille.

Tra gli altri talenti che hanno brillato in questo ultimo Mondiale Under 17 spiccano Arnaud Kalimuendo Muinga, attaccante classe ‘2002 dell’Under 19 del Paris Saint Germain, Nathanael Mbuku, attaccante del Reims,  Adil Aouchichecentrocampista di grandissima qualità lanciato del Psg in Youth League, i francesi Agoume e Ahamada che giocano già in Italia, Efrain Alvarez che milita nel Los Angeles Galaxy, e German Valera Karabinaite che l’Atletico Madrid ha “scippato” al Villarreal. 


Mondiale Under 17 – Finali 


1° posto
Messico-Brasile 1-2 
66′ Bryan Gonzalez (M), 83′ rig. Kaio Jorge (B), 90+3′ Lazaro (B) 

3° posto
Olanda-Francia 1-3 
15′ Taabouni (O), 22′, 54′ e 62′ Muinga (F) 

 

La nuova generazione dei giovani calciatori, dei campioni del futuro, del Sogno che diventa Realtà sta crescendo. We Love Football crede e sostiene con passione la GenerazioneF.

Unisciti a noi se ami il calcio!

Grow with us! Sul canale Youtube “We Love Football Channel” gli highlights e le interviste video. Iscriviti al nostro canale Youtube We Love Football Channel

 

Banner-we-love-football-2020

 

Sei un familiare di un giovane calciatore? Iscriviti qui per ricevere consigli utili, formazione, sconti e proposte di Experience legate al mondo del calcio : https://welovefootballexperience.gr8.com

www.welovefootball.eu
info@welovefootball.eu
Tel. 0510402349.

 

– Follow us on social media –

 

Facebook :

https://www.facebook.com/WeLoveFootballOP

Instagram :

https://www.instagram.com/welovefootballinternational/
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Italiano